1. Recensioni
  2. Smartphone
  3. Smartphone Nothing Phone (1)

Smartphone Nothing Phone (1)

Smartphone Nothing Phone (1)
SKU:
Brand: Nothing
Category: Smartphone

Il nostro verdetto

La valutazione complessiva si basa sulla recensione dei nostri esperti

8.3
  • Design 8 / 10
  • Facilità di utilizzo 8 / 10
  • Schermo 9 / 10
  • Fotocamera 7 / 10
  • Recensioni 9 / 10
  • Valore economico 9 / 10

Com’è il Nothing Phone (1)?

Nothing Phone (1) è il primo telefono di un nuovo produttore, Nothing, creato da Carl Pei, precedentemente noto come co-fondatore della popolare azienda produttrice di smartphone OnePlus. Questa società si è dimostrata eccellente nel creare un seguito fedele e intenso ed è quello che spera di fare anche con Nothing.

La compagnia ha già realizzato un paio di cuffie in-ear chiamate Nothing Ear (1), spiegando così le parentesi nell’etichetta del prodotto. Tra l’altro queste cuffie sono state ben progettate e si trovano ad un ottimo prezzo – cosa che la ditta cercherà di ripetere con il suo nuovo dispositivo.

Il Nothing Phone (1) ha un design simile a quello di un iPhone, con i suoi bordi affilati e la cornice del display regolare tutt’intorno. Tuttavia, queste somiglianze finiscono qui poiché il costo è molto più basso rispetto ad un iPhone.

Il Nothing Phone (1) si distingue dagli altri smartphone grazie ad una serie di luci LED che decorano la parte posteriore (ne sono presenti 900). Queste si illuminano in diversi modelli, per mostrare silenziosamente chi sta chiamando quando il telefono è capovolto o per fornire ulteriore luce durante le fotografie.

Il Nothing Phone (1) è un telefono Android, un’altra differenza rispetto all’iPhone che utilizza il software iOS di Apple. In particolare Nothing ha introdotto una skin su Android con la propria estetica e funzionalità.

Design

Il Nothing Phone (1) rievoca l’iPhone per il suo design frontale, ma è unico grazie a distinte caratteristiche. Lo schermo, privo del taglio per il riconoscimento facciale tipico dell’iPhone, ospita un’innovativa fotocamera nel suo angolo superiore sinistro, escludendo fori o interruzioni sul display.

Il design del retro è moderno ed elegante. La finitura lucida e le porte USB ne esaltano l’aspetto lussuoso. Il retro trasparente mostra normalmente componenti nascosti, decorato da un pattern di luci LED – i “Glyphs”. Questi simboli luminosi, personalizzabili, possono segnalare chiamate in arrivo o fungere da flash per la fotocamera.

L’opzione “Flip to glyph” permette di regolare le risposte del telefono quando capovolto. Per esempio, può far lampeggiare luci diverse a seconda del chiamante. Il “punto esclamativo” sul retro, inoltre, visualizza il livello della batteria quando il dispositivo è in carica.

Il pannello centrale sul retro, con il suo design distintivo, rappresenta il circuito di ricarica wireless. Malgrado le sue elevate caratteristiche, il Nothing Phone (1) mantiene un prezzo competitivo di 379 euro. Pur non raggiungendo le prestazioni di un iPhone, offre un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Software

Il Nothing Phone (1) offre la possibilità a terze parti di integrare nel sistema operativo funzioni per controllare il prodotto stesso, così come avviene per Tesla che è tra i primi a farlo. Nel caso di Tesla per aprire le portiere della macchina si possono usare anche altre app, non solo quella ufficiale di Tesla, così come per accendere il condizionatore. Questo modo di interconnettere il dispositivo (o un’auto) è agli albori, ma lo stesso concetto è applicato da Nothing.

Nothing ha inserito l’orologio digitale a matrice sullo schermo principale e le informazioni meteo sullo stesso. Ci sono anche delle caratteristiche interessanti come un app per registrare l’audio che ha un’icona simile a quella di un nastro magnetico. Mentre moltissime app sono standard, la fotocamera è proprietà di Nothing.

Questo telefono è dotato di tre anni di aggiornamenti del sistema operativo e quattro anni di aggiornamenti della sicurezza, che rappresentano un vantaggio rispetto a quanto offerto mediamente da Android.

Display

Il Nothing Phone (1) ha un ottimo schermo OLED con frequenza di aggiornamento a 120Hz, quindi appare molto fluido indipendentemente dalla velocità con cui scorri i menu. C’è persino una pagina utile nelle impostazioni dello schermo per mostrare la differenza che fa passare da 120Hz (massimo valore) a 60 Hz.

Questo OLED è anche flessibile, così come quelli Apple. Mentre altri produttori lasciano una base sotto lo schermo dove collocano il controller dello schermo, Nothing, così come Apple, ha seguito un approccio diverso, quello di utilizzare un pannello OLED pieghevole ripiegandolo su se stesso in modo che il controller possa essere nascosto completamente dietro lo schermo. Questo è ciò che Nothing ha fatto per rendere il risultato molto più gradevole esteticamente.

Il sensore di impronte digitali consente di sbloccare il telefono. Come su molti smartphone Android, questo è posizionato direttamente nello schermo, anche se a differenza della maggior parte dei concorrenti, si trova molto in basso, circa a due centimetri dalla base del telefono stesso. Secondo noi questa è la posizione ideale per l’uso con il pollice.

Il Nothing Phone (1) è molto veloce ed affidabile, funziona sempre e non rallenta mai.

Fotocamere

Il Nothing Phone (1) ha due fotocamere posteriori, una grandangolare e un’ultra-grandangolare con 50 megapixel.

Il conteggio dei pixel non è tutto, ovviamente, ma queste fotocamere funzionano bene, soprattutto quella grandangolare che è reattiva, dettagliata e mostra colori saturi e altamente attraenti. Anche l’ultra-grandangolo è buono con tonalità più naturali.

La modalità ritratto, con una sfocatura artistica dello sfondo che enfatizza la nitidezza del tuo soggetto, funziona molto bene.

La fotocamera del Nothing Phone (1) ha un buon rendimento anche in condizioni di scarsa luminosità, che è l’ostacolo principale per tutte le fotocamere, ma soprattutto quelle dei telefoni. Tuttavia i risultati non sono eccezionali, ma comunque sufficientemente buoni.

Il Glyph Lighting è un’alternativa più sottile al flash ed offre un effetto delicato e discreto, anche se non raggiunge la stessa portata del flash, quindi è meglio utilizzarlo per scatti ravvicinati.

La registrazione video è di buona qualità, con una risoluzione fino a 4K a 30 fotogrammi al secondo o 1080P a 60fps.

Questa è un’ottima fotocamera per il prezzo, anche se non può competere con i migliori modelli disponibili come quelli dei flagship di Samsung e Apple. In altre parole, questo prodotto offre buone prestazioni a un costo contenuto ma non raggiunge le performance delle fotocamere più avanzate presenti sul mercato.

Performance

Il processore del Nothing Phone (1) è lo Snapdragon 778 di Qualcomm, che ha suscitato qualche dubbio al momento del lancio poiché ci sono chip più recenti che la società avrebbe potuto scegliere. Probabilmente si tratta di una decisione basata su costi e comunque il processore è ancora potente ed efficiente. Inoltre non viene specificato se è stato ottimizzato per massimizzare le sue prestazioni.

Questo telefono è perfetto per l’uso quotidiano, poiché non si blocca mai e offre prestazioni eccellenti anche a livello di grafica. I giocatori più appassionati apprezzeranno questo dispositivo in quanto è abbastanza veloce da gestire i giochi con le impostazioni grafiche al massimo senza che il telefono diventi troppo caldo.

Batteria

La durata della batteria non è eccezionale e potresti trovare che alla fine della giornata non ci sia carica rimasta. Se lo usi intensamente, potrebbe essere necessario un piccolo ricaricamento durante la giornata. Tuttavia si ricarica velocemente.

Un’altra cosa da notare è che con il Nothing Phone (1) non viene fornito alcun caricatore. Ciò contribuisce a mantenere la confezione del Nothing Phone (1) delicata ed evita di produrre rifiuti elettronici, ma per ricaricare rapidamente il telefono avrai bisogno di un caricabatterie compatibile con una potenza minima di 33W. Con un caricabatterie come quello offerto da Nothing (45W) può passare dallo 0% al 50% in mezz’ora.

Il Nothing Phone (1) ha una forma a bomba sul retro, che significa che è dotato di ricarica wireless, non scontata per questo prezzo. Inoltre offre anche la possibilità di ricaricare altri dispositivi come AirPods o altri telefoni attraverso il retro, qualcosa che l’iPhone non può fare…

Conclusioni

Il Nothing Phone (1) è una ventata di novità, un debutto stimolante e innovativo. Il design colpisce, in particolare se si osserva la parte posteriore del dispositivo con le sue luci uniche, e la sua lieve somiglianza con un iPhone non gli nuoce affatto.

Sebbene la fotocamera, le prestazioni e la durata della batteria non siano di livello top di gamma, sono assolutamente adeguati. E solo guardandolo, potresti facilmente pensare che si tratta di un telefono costoso.

Considerando il prezzo, il Nothing Phone (1) diventa molto più interessante, rivelando di essere un telefono di fascia media profondamente impressionante.

Le tue alternative

Samsung Galaxy A73 5G

Realme 10 Pro+

OnePlus 10 Pro

Xiaomi 12T

Xiaomi 13 Lite

Ci basta un like 😉

Non ti manderemo mai newsletter, nè spam, nè ti venderemo enciclopedie o pentole. Promesso 🙂